Home

Come Mangiare con le Bacchette

Come Mangiare con le Bacchette

23 Gennaio 2019

koi bacchette giapponese mangiare

Adori il cibo asiatico, e vorresti viverlo a pieno riuscendo a mangiare come un vero esperto, utilizzando le bacchette? Alcuni giurano che il gusto delle pietanze sia addirittura più buono, e tu vuoi verificare questa teoria senza sembrare un imbranato. Altri ancora la fanno apparire come una pratica semplicissima, ma quando ci provi tu finisci inevitabilmente per chiedere al cameriere una forchetta. È arrivato il momento di mettere da parte quella forchetta una volta per tutte e iniziare a destreggiarsi con le bacchette.


Prendi in mano la prima bacchetta e posizionala tra pollice e medio.
Tieni la mano rigida per avere una presa migliore. Lascia che la parte finale della bacchetta si appoggi tra pollice e indice. Appoggia poi la parte anteriore e sottile della bacchetta sull’estremità del tuo anulare e tienila ferma con il dito medio. Dovrebbe risultare virtualmente immobile. Assomiglia molto al modo in cui impugni una penna, ma leggermente più in basso.
  • Qualcuno potrebbe preferire tenere la bacchetta con l’anulare, e tenerla ferma con la punta dell’indice.

Con il dito indice e il pollice tieni ferma la seconda bacchetta. 
Questa è la bacchetta che si muove. Appoggia il pollice sul lato della seconda bacchetta, cosicché possa rimanere posizionato sulla prima. Cerca di trovare una posizione confortevole e sufficientemente rilassata. Assicurati che le due estremità più sottili delle bacchette risultino alla stessa altezza per evitare che si incrocino e per riuscire ad avere una buona presa sul cibo.
  • Per mantenerle allineate, puoi utilizzare la superficie del tavolo come base di appoggio. Se le bacchette non sono pari, risulteranno difficili da gestire.

Fai pratica, aprendo e chiudendo le bacchette tentando di raccogliere dei piccoli oggetti. 
Assicurati che le punte non si incrocino troppo spesso, se non vuoi rischiare di rimanere a stomaco vuoto. È solo la bacchetta superiore che si sta muovendo? Perfetto!
  • Se ti è di aiuto, puoi provare a far scorrere la tua mano lungo la bacchetta per sperimentare diversi tipi di presa, ricordando però di mantenere la stessa posizione delle dita. Alcuni trovano più facile un’impugnatura vicina alla base, altri invece preferiscono una presa più alta.

Inizia ad afferrare del cibo! 
Un angolo di circa 45° tra il piatto e le bacchette potrebbe essere l’ideale, al momento. Dopo aver assicurato il boccone tra le bacchette, sollevale lentamente, e se ti sembra instabile rimettilo nel piatto e fai un nuovo tentativo.
  • Una volta preso confidenza con un particolare tipo di cibo, prova a spostare la tua attenzione su qualcosa di dimensioni e consistenza diverse. Quando ti sentirai davvero un esperto, fai pratica con i noodle!

e ora alcune regole sul Galateo delle Bacchette

Impara le regole per pietanze condivise. Quando siedi a un tavolo asiatico (a casa o al ristorante), spesso dovrai spartire grandi piatti condivisi con gli altri commensali. Non è affatto consigliabile affondare le tue bacchette nel vassoio comune dopo averle precedentemente portate alla bocca! Ti rimangono due opzioni:
  • Utilizzare un paio di bacchette di servizio che verranno a contatto soltanto con i piatti condivisi.
  • Prendere il cibo utilizzando le estremità posteriori delle tue bacchette che normalmente non vengono portate alla bocca.

Sappi come utilizzarle quando non si sta mangiando. Sfortunatamente le regole riguardanti le bacchette non si esauriscono una volta che sei riuscito a far arrivare il cibo nella tua bocca. Ogni società prevede alcune variazioni, ma in generale:
  • Evita di conficcare le bacchette nel tuo cibo in posizione verticale. È visto come un cattivo presagio, e rievoca l’incenso utilizzato durante i funerali.
  • Non infilzare le pietanze con la punta delle bacchette. Potrà sembrarti la miglior alternativa nel caso tutte le altre tecniche falliscano, ma sappi che è visto come un gesto di maleducazione.
  • Evita di passare del cibo da bacchetta a bacchetta. Anche questo gesto viene associato al protocollo funebre, e comunque considerato un cattivo comportamento a tavola (a volte addirittura infausto).
  • Non incrociare le bacchette. Se hai finito di mangiare, posizionale distese alla sinistra del tuo piatto.
  • Non indicare le altre persone con le tue bacchette. Il fatto di puntare il dito contro gli altri è già di per sé un atteggiamento sbagliato nella cultura asiatica, e la stessa cosa vale in questo ambito.
    • Se fosse necessario elencare tutte le regole, questa pagina non avrebbe più fine. Quelle riportate sono semplicemente quelle di base.

Quando mangi il riso, stai pronto a tuffartici.Se ti capita di avere davanti una scodella con del riso e tutto quello che hai a disposizione sono due bastoncini di bambù, potresti sentirti leggermente disarmato senza un bel cucchiaio. Ma non preoccuparti, perché è perfettamente normale avvicinare la scodella di riso alla tua bocca, e iniziare a mangiare da lì. Non sembrerai uno sciocco, verrai piuttosto considerato una persona navigata!
  • Forse potresti sentirti un po’ come “la bestia” durante la cena con la sua “bella”, ma è proprio così che ci si comporta. Non abbuffarti sul riso come un uomo delle caverne, ma alza educatamente la scodella per avvicinarla alla tua bocca, al fine di evitare che la tua postazione si trasformi in una risaia.
    • Il Giappone ha regole particolarmente severe su quest’ultimo punto. Se invece ti trovi in Cina o Vietnam, per esempio, potresti essere perdonato se getti il riso in bocca come se stessi spalando la neve.
si ringrazia WIKIHOW per l’articolo e i video, così perfetto che abbiamo scelto di condividerlo così com’era
LINK DELL’ARTICOLO ORIGINALE: https://www.wikihow.it/Mangiare-con-le-Bacchette
Condividi

no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Written by.
UrloCom